Festival

Con i numerosi festival che si svolgono nel corso dell'anno per la gioia e il divertimento di residenti e turisti, la comunità multietnica malese vanta un calendario fitto di eventi.

Ogni anno, i musulmani malesi festeggiano la festa dell'Hari Raya o Aidil Fitri. Questa festa segna la fine del mese sacro di digiuno dall'alba al tramonto previsto dal Ramadan. Il primo giorno dell'Hari Raya inizia all'alba con le preghiere nella moschea e prosegue con la visita alle tombe delle persone care. Numerose famiglie musulmane aprono le porte delle loro case per festeggiare la ricorrenza, mettendo a disposizione quantità abbondanti di ottimo cibo.

I cinesi celebrano il Capodanno lunare con colori rossi e brillanti e fuochi d'artificio. I suoni fragorosi servono a scacciare la sfortuna per il resto dell'anno. In questo periodo si tengono per l'occasione spettacoli di danza del drago e del leone, quindi se prevedete di trascorrere questa parte dell'anno in Malesia, informatevi al riguardo.

Quando gli induisti malesi celebrano il Deepavali, Festival delle luci (Festival of Lights), il chiarore non lascia spazio alle tenebre. Questa festa celebra il trionfo della luce sull'oscurità, del bene sul male e della conoscenza sull'ignoranza e prevede che in tutte le case induiste sia tenuta accesa una lampada di argilla per l'intera durata del festival, in modo da permettere alla dea Lakshmi di entrare nelle case di chi celebra la festa.

Un evento che riceve sempre numerosissimi flash è il Thaipusam. In questo giorno, gli induisti tamil si dirigono al più vicino tempio di Murugan, il più noto dei quali è quello delle grotte di Batu (Batu Caves Temple) a Selangor. Osservare i devoti che indossano i "kavadi" in segno di penitenza, cadono in trance, praticano piercing su sé stessi o camminano sui carboni ardenti senza sentire alcun dolore è un'esperienza decisamente forte, non adatta alle persone facilmente impressionabili.

Altre feste celebrate in Malesia sono il Vesak (Wesak Day) dei buddisti, la Festa dei fantasmi affamati (Hungry Ghost Festival) dei cinesi e il Natale (Christmas Day) dei cristiani. Nella Malesia orientale, la Festa del raccolto (Harvest Festival), nota anche come Kaamatan, viene rigorosamente osservata soprattutto nel Sabah, mentre la festa nota come "Hari Gawai" è praticata dai popoli Dayak o Iban del Sarawak.

Una festa non religiosa, ma una delle principali attrazioni turistiche in assoluto, è il Festival di musica internazionale della foresta pluviale (Rainforest World Music Festival), che si svolge ogni anno a Kuching nel Sarawak. Circondati dalla rigogliosa foresta pluviale e dai suoni della natura, gli appassionati di musica si riuniscono per muoversi al ritmo della musica tipica di innumerevoli paesi del mondo.

Suggerimenti

  • Consultate il calendario degli eventi per scoprire quali festival e festeggiamenti avranno luogo durante il vostro soggiorno. Tenete presente che alcune attrazioni turistiche potrebbero essere chiuse durante le festività pubbliche.

  • Prenotate il viaggio e il soggiorno in hotel nelle mete più gettonate con largo anticipo per assistere a determinati festival, ad esempio Penang durante il Capodanno cinese o Kuching per il Rainforest World Music Festival.

  • In occasione delle festività principali, le autostrade tendono a essere più trafficate dal momento che i malesi tornano alle loro città natali per trascorrere le feste con la famiglia. Se avete intenzione di spostarvi tra i vari stati, tenete conto che il viaggio richiederà più tempo.