Esplorazione delle grotte

La Malesia vanta numerose grotte, incluse alcune delle più grandi e lunghe del mondo. Queste grotte sono nascoste all'interno di fitte foreste pluviali e mangrovie e offrono rifugio a incredibili specie animali e vegetali.

La maggior parte delle grotte della Malesia è contrassegnata da sentieri e piattaforme. Tuttavia, alcune sono accessibili solamente tramite barca o richiedono ai visitatori un certo allenamento per poter camminare carponi. Alcune grotte sono celebri siti archeologici con manufatti di 40.000 anni fa, mentre altre contengono antiche pitture rupestri ancora visibili ai giorni nostri. Lo grotte di Batu a Selangor contengono templi indù che attirano ancora numerosi fedeli da tutto il paese. Inoltre, in alcune grotte di Sabahan sono stati pervenuti resti di inumazioni umane.

Numerose grotte in Malesia servono ad alimentare l'industria dei nidi d'uccello, in cui vengono utilizzate scale di bambù per raggiungere in modo precario la volta. Questi nidi sono formati con la saliva degli uccelli e hanno un valore elevato per le proprietà mediche di cui sono dotati. Le grotte malesi accolgono inoltre pipistrelli della frutta, rondini e invertebrati e vantano altre attrazioni naturali quali le massicce stalagmiti e stalattiti. Come per tutto ciò che riguarda la natura, la conservazione di stalagmiti e stalattiti e di tutta la flora e la fauna delle grotte è essenziale.

Sebbene le esplorazioni più considerevoli siano state realizzate, diverse grotte sono ancora in parte inesplorate, il che spinge gli appassionati a partire per l'avventura. La maggior parte delle esplorazioni delle grotte prevede escursioni di una giornata, ma i turisti possono decidere di pernottare sul posto. Non sono concessi accampamenti notturni all'interno delle grotte, ma generalmente è possibile alloggiare nelle vicinanze. Per esplorare le grotte, sono necessari determinati permessi, rilasciati dai Corpi forestali competenti.

Non è possibile scattare foto con il flash poiché la luce forte potrebbe spaventare e far fuggire le diverse forme di vita presenti. Tenete presente che c'è sempre la possibilità di imbattersi in creature pericolose, ad esempio serpenti e scorpioni, pertanto è sempre meglio rimanere all'erta.

Suggerimenti

  • L'esplorazione delle grotte viene generalmente organizzata nella stagione secca, tra marzo e ottobre, ma occorre sempre essere preparati alla pioggia.

  • Effettuate la visita con una guida affidabile, di solito un esperto di grotte. È possibile noleggiare una guida in qualsiasi parco nazionale, presso club di avventura/esplorazione delle grotte oppure tramite la Malaysian Nature Society.

  • Per molte delle grotte della Malesia non esistono mappe e, pertanto, non è possibile esplorarle senza una guida. I gruppi composti da quattro persone sono la soluzione ideale.