<

Bird watching

Dalle paludose mangrovie alle montagne nascoste dalla nebbia, il variegato paesaggio tropicale della Malesia accoglie centinaia di specie di volatili. La posizione geografica del paese nel corso della trasmigrazione australasiatica determina la presenza di circa 120 uccelli migratori. Con oltre 600 specie avvistate nella parte peninsulare e circa 580 nel Borneo malese, tutte presenti in parchi e riserve facilmente accessibili, non stupisce il fatto che la Malesia sia nota per essere il regno del bird watching.

Il territorio malese è ricoperto per metà da foreste pluviali o piantagioni. Con una tale diversità di habitat, le innumerevoli specie di volatili hanno l'imbarazzo delle scelta in questo paese. Le foreste pluviali malesi sono generalmente divise in tre diversi tipi di habitat: mangrovie costiere, foreste pluviali pianeggianti e foreste montane.

Gli ecosistemi delle paludose foreste di mangrovie, in cui le acque salate incontrano le acque dolci lungo la linea costiera, ospitano specie di uccelli quali il comune martin pescatore. Le foreste pluviali pianeggianti, inclusi stagni d'acqua dolce, torbe e foreste di dipterocarpacee di bassa quota, rimangono l'habitat predominante con oltre 200 specie di uccelli, tra le quali la cicogna di Storm e il piccione imperiale verde.

Le foreste montane si trovano solitamente al di sopra dei 900 m di altezza, in cui prosperano specie come lo speroniere montano e l'occhialino olivaceo del Borneo tra gli esili alberi e nel clima fresco e umido di queste regioni ad altitudini elevate.

Mentre ciascun habitat offre un'intensa esperienza di bird watching, è possibile visitare vari siti in diverse aree ecologiche per osservare la varietà delle specie di volatili.

Lasciatevi conquistare dall'eterogeneità degli straordinari uccelli esotici, scattate foto e acquisite qualche informazione su queste incredibili creature. Scoprite ulteriori informazioni sul bird watching in Malesia o sul bird watching nelle Genting Highlands.